Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..
homenewsI 10 SPORTIVI DEL 2009

30-12-2009I 10 SPORTIVI DEL 2009

Come resistere al gioco di fine anno di compilare le classifiche con il meglio e il peggio della stagione? Io mi limito al meglio, e provo a mettere insieme la classifica dei migliori dieci personaggi del mondo dello sport del 2009, delle imprese che più mi hanno emozionato da tifoso e da appassionato, prima ancora che da professionista.  So già che ho tenuto fuori molti protagonisti: che dire di Valentino Rossi, o di Jenson Button, per non parlare di Michael Phelps, o della nostra ciclista Tatiana Guderzo o delle ragazze della Nazionale di ginnastica ritmica campionesse del mondo… Ma ripeto: è solo un gioco, e l'ordine numerico non equivale al merito perché tutti meriterebbero di stare al primo posto… Allora siete pronti? Partiamo con la hit parade!

10. Edoardo e Francesco Molinari
I fratelli d'Italia sono loro. La vittoria della World Cup in Cina, mai ottenuta prima dall'Italia, ha coronato un anno straordinario per il golf azzurro (da non dimenticare tra le donne le imprese di Diana Luna). Ho avuto l'onore di giocare con Edoardo e Francesco - peraltro viviamo nella stessa città, loro sono torinesissimi - e di conoscerli meglio, sono due ragazzi straordinari e si meritano tutto quello che stanno ottenendo. E siamo solo all'inizio! Speriamo che mi rivelino qualcuno dei loro segreti per migliorare sul green…

9. Kim Cljisters
Quella della tennista fiamminga agli Us Open è stata una delle imprese sportive che più mi hanno toccato in questo 2009. Vederla festeggiare sul campo centrale di Flushing Meadows insieme con la piccola Jada Elly, la figlia nata un anno e mezzo prima, è stato emozionante. Nel giro di pochi mesi dall'annuncio del ritorno all'agonismo (nel maggio del 2007 si era ritirata dall'attività) mamma Kim è riuscita a vincere un torneo dello slam, battendo anche Serena Williams in semifinale. Applausi!

8. Roger Federer
Durare nel tempo, saper superare le difficoltà, resistere alla concorrenza sempre più agguerrita, non smettere mai di migliorarsi e di porsi nuovi obiettivi senza adagiarsi sul talento e sui risultati già acquisiti: queste sono le caratteristiche di un campione vero. E Roger Federer le possiede tutte. Lo svizzero è riuscito a vincere nell'unico torneo dello Slam che gli mancava - il Roland Garros - e si è confermato a Wimbledon. Una stagione straordinaria, chiusa ovviamente al numero uno della classifica Atp. Quest'anno ho anche avuto il privilegio di conoscerlo e stare un po' con lui in occasione della Coppa Davis giocata a Genova, dove ci ha battuto con la sua Svizzera. Una leggenda.

7. Kobe Bryant
Qui parlo (anche) da tifoso: cos'altro si può dire di un giocatore così? Kobe Bryant ha guidato la mia squadra Nba del cuore, i Los Angeles Lakers, alla conquista dell'"anello", il quarto personale della sua straordinaria carriera. Per la prima volta - peraltro davanti ai miei occhi di tifoso estasiato in tribuna! - si è anche aggiudicato il titolo d Mvp delle Finals. Come se non bastasse, il 17 novembre scorso ha messo a referto 40 punti per la centesima volta nella sua carriera. Vale lo stesso discorso fatto per Federer…

6. Usain Bolt
Quando c'è lui, si corre per il secondo posto. Dopo avere stravinto due ori nei 100 e nei 200 ai giochi olimpici di Pechino 2008, si è confermato ai Mondiali 2009 a Berlino conquistando altri due ori, entrambi con il recordo del mondo in finale. E' l'uomo più veloce del mondo. Io impazzisco per le immagini di sport, e vederlo correre (magari messo a fuoco dagli straordinari mezzi che le tv ci mettono a disposizione oggi) è un'esperienza esaltante.

5. Italvolley Donne
C'è poco da dire per noi maschietti: lo sport italiano in questo 2009 è donna. Sono state loro a regalarci le più grandi soddisfazioni, grazie ad imprese come quella della Nazionale italiana di volley femminile che al termine di una cavalcata davvero trionfale ha saputo conquistare per la seconda volta consecutiva il titolo europeo.

4. Flavia Pennetta e le azzurre della Fed Cup
A proposito di donne… Anche nel tennis hanno interpretato il ruolo di protagoniste assolute. Flavia Pennetta ha saputo cogliere un traguardo storico: è stata la prima italiana ad entrare nella top ten Wta. E per finire alla grande l'anno, con Francesca Schiavone, Roberta Vinci e Sara Errani, ha regalato la Fed Cup all'Italia. Campionesse del mondo!

3. Leo Messi
Con il suo Barcellona ha vinto tutto quello che si poteva vincere in un anno: Liga, Copa del Rey, Champions League, Supercoppa europea, Supercoppa di Spagna, Mondiale per Club. Inoltre ha meritatamente impreziosito questo anno straordinario con due riconoscimenti individuali: il Pallone d'Oro e il Fifa World Player. So bene che le vittorie e le grandi prestazioni non sono mai casuali: Messi è stato grande, dunque che dire: giù il cappello! E speriamo di incontrarci in campo, prima o poi...

2. Federica Pellegrini
Confermarsi ai massimi livelli è ancora più difficile che vincere la prima volta. Federica Pellegrini ci è riuscita, e perdipiù l'ha fatto in questo 2009 riuscendo a sopportare la pressione di chi non deve sbagliare, di chi ha il peso dei favori del pronostico e tutto da perdere davanti al pubblico di casa (in questo è stata fantastica anche Flavia Filippi). Quello che Federica ha fatto ai Mondiali di Roma 2009 è qualcosa di straordinario, che ribadisce il suo ruolo di primo piano nella storia dello sport italiano: campionessa del mondo nei 200 e nei 400 stile libero, "ovviamente" con due record del mondo. Mi piace ricordare anche l'ultima vittoria, quella nei 200 stile in vasca corta, recentemente conquistata agli Europei. La prima competizione disputata dopo la morte del suo allenatore Alberto Castagnetti. Davvero brava, Federica. E poi il fatto che sia tifosa della Juventus aiuta molto…

1. Mike Bongiorno
Al primo posto ci metto il grande Mike, che purtroppo ci ha lasciato. Lo so, non era uno sportivo professionista, ma sono certo che amava lo sport più di tutti. Lo praticava e lo seguiva con enorme passione, in particolare la Juventus. Abbiamo perso un grande tifoso, sì, ma soprattutto un numero uno vero. Merita di stare in testa a tutte le classifiche, di sicuro rimarrà un'icona indimenticabile della televisione e del costume italiano. Io lo ricordo come presidente della mia squadra "Ale 10+", con la quale abbiamo giocato lo scorso 18 maggio la "Partita del Cuore" contro la Nazionale Cantanti. Per questo tengo molto alle immagini che racchiudono i ricordi di quella giornata, le abbiamo raccolte nel video che trovate nella sezione Adp TV, che vorrei dedicare alla memoria di Mike Bongiorno.

 

 


GO TOP