Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..
homenewsPoco da dire, molto da fare.

09-12-2009Poco da dire, molto da fare.

E' difficile trovare le parole, anche perche in questi casi c'è davvero poco da dire. E molto da fare. Però è giusto fissare alcuni punti per ripartire dopo una sconfitta così, dopo una delusione tanto bruciante come l'uscita di scena dalla Champions. Innanzi tutto: non c'è un solo colpevole, non c'è neppure chi è piu o meno colpevole. Lo siamo tutti, allo stesso modo, nessuno escluso. E tutti lotteremo insieme per venirne fuori. In questo caso non esiste la parola "io" ma soltanto "noi", ne siamo consapevoli. Non sono soddisfatto della mia prestazione, ovviamente, e di tutto quello che è successo ieri ma ormai è successo e non si puo cancellare.
Impariamo dai nostri errori e lavoriamo ancora piu duro.
Punto. Altro da dire non c'è.

Alessandro


GO TOP