homenewsEURO GOL

27-08-2010EURO GOL

Il primo obiettivo della stagione è raggiunto. Io non la considero una cosa da poco perché giocare in Europa e confrontarsi con altre grandi - perché ce ne saranno tante, in Europa League - del calcio internazionale sarà uno stimolo in più per disputare una stagione al massimo, in tutte le competizioni.

La vittoria nel ritorno contro lo Sturm Graz, che poteva essere più larga come risultato finale, è importante non solo perché ci qualifica al girone di Europa League, ma anche perché l'abbiamo ottenuta con una prestazione di grande concentrazione per novanta minuti, senza cali di tensione. Soprattutto in una settimana come questa non era facilissimo: ci sono state tante novità, tante notizie, qualche arrivo e qualche partenza, come spesso accade negli ultimi giorni di mercato; abbiamo giocato tanto in pochi giorni, e in questa fase della stagione la condizione non è al meglio dunque il rischio di inciampare è dietro l'angolo. Siamo stati bravi ad evitarlo e a superare anche le difficoltà a partita in corso, come l'infortunio di Amauri.

Per quanto riguarda me… Diciamo che sono molto contento. Non solo per il gol, ma anche per come giravano le gambe! E' il segnale che sono sulla strada giusta e non devo fermarmi. Mi sono davvero goduto la prima in casa, l'abbraccio del pubblico e soprattutto quello dei miei compagni in campo: a certe sensazioni non ci si abitua mai.

In molti tra ieri sera e stamattina mi hanno ricordato un gol "storico" della mia carriera, quello contro la Steaua Bucarest nella Champions 95/96. Qualcosa in comune c'è, è vero…

Però a me piace pensare - e non perché "me la tiri", ve lo giuro - che non sia l'ultimo gol fatto a ricordarne uno di tanti anni fa, ma che quello di ieri sera possa somigliare al prossimo che segnerò.

E adesso, sotto col campionato!

 

A presto, Alessandro


GO TOP
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..